Cheratocono: La nuova frontiera

MyoRing una lente a contatto permanente dentro la cornea

L’anello intracorneale MyoRing ed il metodo di trattamento di base CISIS (Corneal Improvement and Safe Imaging Solution) ad esso abbinato, rappresentano la pietra miliare dello sviluppo tecnologico per la correzione del cheratocono e di alcune forme di miopia di grado medio o elevato.

CISIS rappresenta la soluzione tecnologicamente più avanzata, efficace e sicura per il loro trattamento chirurgico.

La terapia CISIS – il cui periodo di follow up ammonta ormai a più di 8 anni - è stata testata in migliaia di casi a livello internazionale riscuotendo  risultati estremamente postivi.

CISIS: Durevole come un trattamento laser e sicuro come una lente a contatto.

L’anello intracorneale MyoRing è un presidio di dimensioni personalizzate che viene impiantato chirurgicamente a 0,3 mm sotto la superficie corneale. Myoring rimane permanentemente nella cornea, ma può essere facilmente rimosso restituendo all’occhio la situazione identica a quella pre-operatoria: ciò consente di corregge la capacità visiva in modo sicuro e permanente come un trattamento laser ma reversibile come una lente a contatto.

MYORING è indicato nel trattamento

  • Del cheratocono in tutti gli stadi
  • Delle miopie elevate anche
  • Delle cheratectasie post-LASIK
  • Dei trapianti di cornea con risultati insoddisfacenti

Un problema:

Cheratocono I pazienti affetti da cheratocono soffrono di una progressiva perdita della vista dovuta alla deformazione irregolare e progressiva della cornea. Gli astigmatismi elevati e di difficile correzione portano il paziente a difficoltà visive importanti che compromettono la qualità di vita. Anche i pazienti che sono arrivati a sottoporsi a trapianto di cornea spesso non recuperano una qualità di visione soddisfacente.

Miopia  i pazienti con miopie di grado medio e elevato o pazienti con parametri corneali non adatti al trattamento laser, ma che non vogliono portare lenti a contatto o occhiali possono valutare la possibilità di impianto di anello intracorneale Myoring.

La soluzione:

MyoRing è un piccolo anello di plastica trasparente biocompatibile realizzato grazie ad una speciale tecnologia brevettata a livello internazionale. 

Il nome tecnico di questo presidio è MyoRing. E’ bene sapere che la cornea è una struttura che può “comportarsi in modo diverso” in ogni singolo individuo. 

Lo stesso anello, con le stesse dimensioni e caratteristiche tecniche, impiantato in due cornee molto simili può dare risultati molto diversi non tutti prevedibili in fase pre-operatoria. Uno dei vantaggi della tecnica CISIS è la reversibilità: è possibile procedere alla sostituzione dell’anello in modo da poter raggiungere un miglior risultato senza che ciò comprometta le strutture oculari. 

ll MyoRing si comporta come una lente a contatto, ma corregge la curvatura corneale del paziente affetto da difetto miopico elevato o da cheratocono portando il fuoco in modo corretto sulla retina restituendo al paziente una vista migliore.

CISIS, la tecnica di impianto del Myoring, ha una durata di pochi minuti. L’intervento viene eseguito in sala operatoria ambulatorialmente con l’utilizzo  anestetico in collirio. L’intervento è’ pressoché indolore così come il decorso post operatorio ed i rischi sono inferori o simili a quelli di un intervento  di microchirurgia oftalmica a bulbo chiuso (PRK, LASEK, LASIK).

Tecnologia Europea

Il MyoRing con il CISIS è una tecnologia realizzata e brevettata in Austria dal Dr. Albert Daxer e realizzata dall’azienda austriaca Dioptex sono stati operati senza complicazioni e con successo più di 7000 casi. 

Il progetto è stato inizialmente sostenuto dal programma di finanziamento erp-found (AWS), del governo austriaco per le tecnologie più innovative. Gli studi internazionali sono stati sostenuti finanziariamente dall’Austrian Reseach Fund (FFG) . Questa innovativa tecnologia è disponibile in Europa e in più di 20 Paesi al di fuori dell'UE dal 2006. 

de